L’importanza di chiamarsi ERNESTO.

Sì, Ernesto, e non Paola, Matilde o Guendalina.Già. Perché – PUNTO NUMERO UNO – Ernesto, casomai gli si sganciasse un bottone, al massimo passerebbe per tamarro, certo non per un’adescatore a cottimo. Se poi Ernesto non fosse un rospo – PUNTO NUMERO DUE – ma diciamo giusto una nano-unità sopra il confine della cessitudine,  dovrebbe pure […]

Read More L’importanza di chiamarsi ERNESTO.