“La paura è una sega mentale”

Immagine

“La paura sistematica, che dà disturbi anche gravi come ansia, attacchi di panico, depressione e somatizzazioni, è dovuta al mancato sviluppo della personalità adulta a seguito del permanere della personalità infantile.

Giulio Cesare Giacobbe lo ha mostrato nel suo saggio Alla ricerca delle coccole perdute, fondando così la Psicologia Evolutiva. In questo suo nuovo libro mostra come sviluppare in pratica la personalità adulta e liberarsi finalmente dalla paura nevrotica con il TRAINING PER LO SVILUPPO DELLA PERSONALITÀ ADULTA, un percorso di cura che chiunque può affrontare. Esso è descritto in questo che è quindi il manuale ufficiale della Psicoterapia Evolutiva. Ma è anche, come tutti i libri di Giacobbe, un libro divertente e di semplice lettura.”

Nella sostanza GCG suggerisce di sbarazzarsi del bambino che è in noi, ovvero di quello stronzetto che non ci fa sentire (quasi mai) all’altezza della situazione, che ci mette a disagio e ci fa venire gastrite, duodenite, pancreatite e pielonefrite. E in certi casi pure miocardite. Quello che ci porta a cercare il consenso e ce ne fa dubitare appena arriva. Quel piccolo essere per cui non è mai abbastanza, non è mai a sufficienza e non va mai bene una cippa di lippa. Quel cosino malefico che di crescere non ne ha proprio voglia. Ma che tocca far sloggiare, con le buone, as soon as possible, in modo che di lui resti solo l’attaccamento al gioco e alla curiosità.

Per farlo invita ad usare l’astuzia: prima visualizzando qualcosa in grado di calmare lo stronzetto e neutralizzarlo e poi ripetendo una serie di mantra affinché l’inconscio immagazzini le formule di chiusura per non permettere a quella parte che ci crea casino di avere la meglio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...