Partire o fermarsi: il dilemma dell’imprenditore.

Dal pezzo di Ahmed Mansur, di InYourSpace e Clear Idea, ecco la traduzione (molto parafrasata). A seguire il mio parere:

Quando un imprenditore non dorme e passa la notte pensando, uno dei fattori più seri e dei peggiori dilemmi, riguarda la scelta di continuare o mollare con un determinato business.

Per chi ci ha messo la faccia, e sudore e sangue (e molti moltissimi soldi), la decisione è tutt’altro che facile.

“Visto che avuto la mia fetta di notti insonni, riesco a immaginare cosa provi un imprenditore leggendo il post di Bruce Kasanoff su Linkedin su questo tema”- spiega Mr Mansur, socio di InYourSpace, una straordinaria azienda britannica specializzata in alternative advertising che ho avuto la fortuna di conoscere.

L’articolo di Kasanoff, intitolato “È ora di mollare o andare avanti?,  propone una guida in 3 step, per  (secondo lui, ammesso che ci creda), risolvere il dilemma.

1. Puoi provarlo? L’idea di Kasanoff è di testare il tuo potenziale successo, dimostrando di avere quello che serve per arrivarci, trovando degli indicatori e passando attraverso un test di performance.

2. Puoi spiegarlo facilmente? (magari in modo più intuitivo del punto uno originale e decisamente più comprensibile della mia traduzione?!) Secondo Kasanoff, se non riesci a descrivere quello che vuoi al resto del mondo, le possibilità che tu lo ottenga scendono.

3. È ripetibile?

Questi punti, tuttavia, secondo Mansour, servono a chi sta partendo, o sta decidendo di partire, più che a chi è sul punto di tirare il freno a mano.

“È probabile che mi trovi di nuovo ad affrontare lo stesso dilemma, prima o poi” – continua Mansour, “…sperando che per allora ci siano guide più specifiche, per supportare la mia scelta” – conclude infine promettendo nuovi sviluppi.

 

Ahmed Mansour, Managing Partner – In Your Space & The Clear Idea

MSc Advanced Marketing Management, Lancaster University Management School

This article is the start of a series of writings aimed at sharing insight and experience from the coal face of entrepreneurship and small business.

Ora. Considerando che una parte di me si occupa di analisi di mercato (mentre l’altra è una ghostwriter), e cerca di dare (buoni) consigli a chi fa impresa e mi sceglie, ecco i tre consigli sull’asse del dilemma.

UN BUON MODO PER PARTIRE CON UN NUOVO BUSINESS

  1. Dopo aver trovato la tua “GRANDE IDEA”, devi analizzare il tuo scenario. Il mercato sembra pronto. Il tuo prodotto/servizio sembra almeno buono quanto quello dei tuoi concorrenti. Ma devi anche aver trovato un plus (E/O una “reason why”) che gli altri non hanno.
  2. Devi avere una buona strategia (scritta) e un piano dinamico da seguire.
  3. Devi essere disposto a metterti alla prova e a controllare le tue performance, fissando una data entro cui raggiungere il successo. E se il successo non arriva, devi essere pronto a mollare.

UN BUON MODO PER MOLLARE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

  1. Il tempo che avevi previsto è scaduto (da mesi, o da anni) e tu non hai raggiunto i tuoi obiettivi.
  2. È successo qualcosa di inatteso e tu non hai più la forza o la possibilità per farcela
  3. Stai perdendo soldi. Sempre di più. Ed efficacia. Le tue entrate languono. Tu sei triste o non sei più innamorato della tua grande idea. Stai sprecando il tuo tempo e – letteralmente- buttando via tutta la tua vita, connessa a quello che fai e a come ti senti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...