Film: “Secretary” (senza alcuna sfumatura di grigio)

Già.

PhilosoBia

51LjlunuIjL._SY300_Leggendo i commenti di tutti gli insoddisfatti delle “50 sfumature“, film o libro che sia (entrambi a me sconosciuti), mi è venuto in mente un film che ho visto anni fa e che getta un po’ di luce su tutto questo grigio sfumato. Aggiunge luce, colori e arcobaleni, a dirla tutta.

Il film “Secretary” è del 2002, il regista è Steven Shainberg e gli attori principali sono Maggie Gyllenhaal (magistrale!) e James Spader (idem!) Non aspettatevi un genere commerciale, ma qualcosa su cui riflettere e mi pare che ce ne sia bisogno, visto i botteghini dei cinema di questi giorni.

È lento, ma non troppo, fa sorridere parecchio, incute un senso di inquietudine e allo stesso tempo è liberatorio. Se amate il lieto fine, poi, non sarete delusi. La differenza principale con le “50 sfumature” è che qui non si tratta di stuzzicare voglie pruriginose negli spettatori, bensì di andare…

View original post 287 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...