Un test misura il mio rischio d’infarto e ictus.

nhs risultato test infarto

Dall’Inghilterra arriva un test per misurare il rischio d’infarto e ictus.

Serve forse un programma per sapere che se uno fuma, beve, mangia schifezze, è in sovrappeso, non si muove neanche sotto elettrochoc, è stressato come un broker a dieta idrica e ha lo stile di vita di un bradipo, rischia un infarto? O un ictus? Io credo di no.

(In entrambi i casi, basta ricevere una raccomandata dell’Esatri, o dell’INPS, per avere un buon 99% di probabilità.)

A questo punto sono perplessa e per evitare di trasformare il sopracciglio alzato in una polemica inutile, da “penna” al servizio di risarcimentimedici.it, mi trasformo in paziente e provo il giochino.

L’INTERO PEZZO E I RISULTATI DELL’AUTRICE, A PARTIRE DALLE 9:00 DEL 18 MARZO,  QUI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...