Tikkun o la vendetta di Mende Speismann per mano della sorella Fanny

  La penna magistrale di #YanivIczkovitz apre una parentesi dopo l’altra come quelli che iniziano a raccontarti dell’incidente di un Piero su una certa strada ma poi ti parlano di quella volta in cui sulla stessa strada avevano incontrato Paolo, il cugino di Chiara, e poi la storia diventa quella di Elena, l’amica di Chiara, e tu […]

Read More Tikkun o la vendetta di Mende Speismann per mano della sorella Fanny

Fate presto e mirate al cuore

Fate presto e mirate al cuore Aldo Costa Piemme Edizione cartacea (420 pagine per 19,50 Euro) comprata alla Libreria La Rinascita Parte male, malissimo, ma siccome so di essere una stronza – dove stronza va inteso in un senso specifico che contempli il mio mestiere di ghostwriter senza escludere quello generale, relativo all’attitudine della vecchia […]

Read More Fate presto e mirate al cuore

Shit happens?

C’è chi si lamenta dalla mattina a sera, chi come ti vede parte in quarta a sciorinarti le sue sfighe, chi ti chiama solo per raccontarti quanto stia male o sia sfortunato/a. Quando il ricevente sono io cerco di tagliare corto o chiudo la conversazione dicendo che mi è appena esploso il forno, o il […]

Read More Shit happens?

Primo fu il (cruci) verbo: LA guida galattica per la sopravvivenza di Stefano Bartezzaghi

“La lingua è stata inventata per servire certi scopi specifici”, scrive David Foster Wallace in un AutoritĂ  e uso della lingua. Ho stampato questa frase su uno stock di magliette, in bianco su fondo nero, e ho chiesto al mio ex consorte nonchĂ© serigrafo di fiducia di farne un quadro 300×70. La ripeto come un […]

Read More Primo fu il (cruci) verbo: LA guida galattica per la sopravvivenza di Stefano Bartezzaghi